SERVIZI ALLE AZIENDE


Analisi Tecniche e Perizie Giurate

Per ottenere gli sgravi fiscali offerti dal Piano Industria 4.0, soprattutto per importi superiori ai 500.000 €, è necessaria una perizia giurata o attestato di conformità.

Tuttavia se il bene iperammortizzato ha un valore superiore a 500.000 euro viene richiesta “una perizia tecnica giurata rilasciata da un ingegnere o da un perito industriale iscritti nei rispettivi albi professionali ovvero un attestato di conformità rilasciato da un ente di certificazione accreditato, attestanti che il bene possiede caratteristiche tecniche tali da includerlo negli elenchi di cui all’allegato A o all’allegato B annessi alla presente legge ed è interconnesso al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura”, come dettagliato nella circolare N.4/E del 30/03/2017, ed una analisi tecnica dalla quale si evince il soddisfacimento dei requisiti di legge.

A tutela della proprietà intellettuale e della riservatezza dell’utilizzatore del bene, nonché di terze parti coinvolte (es. produttori di beni strumentali, integratori di sistema, clienti dei prodotti realizzati dalla macchina iper ammortizzata), l’analisi tecnica è realizzata in maniera confidenziale dai professionisti e deve essere custodita presso la sede del beneficiario dell’agevolazione.
L’analisi tecnica può non essere oggetto della Perizia Giurata, in tal modo le informazioni contenute potranno essere rese disponibili solamente su richiesta degli organi di controllo o su mandato dell’autorità giudiziaria.


Consulenza ed affiancamento alle imprese

L’attività di CONSULENZA consiste nel verificare o meno l’effettiva presenza dei requisiti ed eventualmente, ove non vi fossero, cercherà di individuare possibili soluzioni che consentano di rientrare nelle specifiche delle agevolazioni fiscali per i beni materiali ed immateriali degli Allegati A e B della Legge di Bilancio.

Per queste tipologie di verifiche ci possiamo interfacciare con i fornitori del cliente stesso (a seguito dell’incarico ricevuto e di una comunicazione agli stessi fornitori che siamo i consulenti di riferimento) al fine di svolgere le seguenti attività:

  • Raccolta delle specifiche delle macchine/impianti;
  • Verifiche di conformità di macchine/impianti/accessori;
  • Verifiche del requisito di interconnessione;
  • Verifiche dei documenti amministrativo/contabili e riscontro dei costi sostenuti ed agevolabili;
  • Verifiche del vostro sistema informativo aziendale (anche in ottica cybersecurity) e dei software utilizzati;
  • Verifiche sul flusso dei dati scambiati tra macchine/impianti e sistema informativo nell’ottica “Industria 4.0”;
  • Verifiche documentali (certificazioni, collaudi, ecc.).

Nel caso in cui alcuni requisiti non siano soddisfatti sarà nostra cura mettere al corrente la direzione aziendale, per capire se prevedere modifiche o nuove implementazioni, oppure se escludere uno o più beni dalle agevolazioni.
La nostra attività sarà anche di raccordo delle informazioni provenienti dai vari fornitori nell’obiettivo del raggiungimento della logica “Industria 4.0”.


Formazione

Sin dall’emanazione della Legge di Bilancio 2017, il nostro TEAM 4.0 ha svolto formazione per vari enti e società di formazione, partecipando anche a primarie fiere di settore (IPC SPS Drive, SMAU, ecc.).

Top